DAYTONA 116520 - di STEFANO MAZZARIOL

Ecco la prima novità del 2021!!..
Abbiamo il privilegio di presentarvi, all'interno del nostro blog, alcuni degli articoli che Stefano Mazzariol ha scritto per la sua libreria online (www.mazzariolstefanolibrary.com.)
Un'enorme raccolta, di sicuro la più completa del web, con articoli, foto di altissima qualità e dettagli impressionanti relativi a quadranti e referenze.
Abbiamo chiesto a Stefano se avesse il piacere di condividere con noi alcuni degli studi fatti su referenze e quadranti..
ecco il primo dedicato al 116520, tutto quello che dovete sapere su questa referenza..e alla fine, troverete la felpa ispirata da questo articolo. 
BUONA LETTURA
Luca di ICDV
 
 

 

Studio sul Rolex Daytona ref. 116520: la storia, i Mark e l'evoluzione - Mazzariol Stefano Library
Parliamo oggi del modello Rolex Daytona che ha preso il posto dell'iconica referenza 16520 uscita di produzione nel 2001, il Daytona ref. 116520, lo sportivo destinato a diventare il nuovo sogno dei collezionisti moderni, ormai entrato nell’ olimpo del vintage dal 2016, anno della sua uscita di produzione.
Il 116520 venne presentato già nel 2000 come dimostra la data impressa in questo booklet giapponese.
 
 
A dimostrazione che la ref. 1165** è stata commercializzata già alla fine del 2000 vi mostriamo la garanzia di questo modello in oro ref. 116528 seriale A96**** anno 2000.
I tratti distintivi del Daytona 116520
Il Daytona 116520 è stato il primo orologio a montare il calibro 4130 interamente realizzato da Rolex, con la nuova molla a spirale parachrom (dal 2000) che diventerà blu nel 2005 come vedremo in seguito. In tutti i modelli di questa referenza il vetro è inciso con la corona Rolex ad ore 6.
 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

 

Nato in un contesto di crisi economica, il 116520 è rimasto per molti anni venduto a prezzi di listino e solo negli ultimi anni ha preso a seguire il trend del 16520.
Infatti basta pensare che un 116520 usato nel 2009 poteva costare intorno ai 7.000, oggi lo stesso orologio può costare intorno ai 15.000-18.000, approssimativamente il 200% in più (stima Giugno 2019).
Dal 2001 ad oggi, ho avuto l'occasione di studiare molti esemplari che mi hanno permesso di essere tra i primi a riconoscere i mark del Daytona 116520 grazie anche al prezioso aiuto dell’amico Pino di Orologi & Passioni.
A mio avviso, le differenze dei quadranti sono veramente minime ed ininfluenti sul valore "aggiunto" dell'orologio. Punterei, per trovare una particolarità, più sui primi modelli, con i primi quadranti superluminova e lancette slim, ormai non più disponibili come ricambio e poi a ritroso fino all'ultimo chromalight APH compax specchiati.
Vediamo nel dettaglio come riconoscerli.
Lo spessore dei caratteri, non è mai un elemento da prendere in considerazione. I quadranti venivano infatti realizzati a mano con degli stampi in silicone e una diversa pressione esercitata dall'operatore o l'usura del clichè poteva incidere sullo spessore della vernice delle scritte e sulla qualità. E' possibile quindi, imbattersi in quadranti appartenenti allo stesso Mark con spessori diversi.
I parametri che entrano in gioco sono l’allineamento delle scritte, i cerchi dei compax, la lunghezza delle tacche della minuteria con la scritta Swiss Made, i font utilizzati.
Qui cercheremo di fornirvi il metodo più semplice e immediato possibile.
Come per gli altri modelli Rolex anche i quadranti per 116520 sono stati prodotti da Stern, Beyeler e Singer.
Ed ora entriamo nel dettaglio.
STERN è stato il produttore dei quadranti speciali, ovvero dei quadranti in pietra e brillanti (il retro è marcato ROLEX 1).
I quadranti prodotti da BEYELER hanno retro con l'incisione Rolex 2.
Il produttore SINGER marca il retro del quadrante Rolex 3.
MK1, MK2 e MK3 hanno in comune le lancette lunghe e strette ereditate dal modello predecessore ref. 16520 e dalle sue declinazioni in oro (16523 e 16528).

Rolex Daytona ref. 116520 ser. F3657** con lancette slim (che possiamo trovare dal seriale P al seriale F medio-alto negli Mk1, Mk2 e Mk3).

 

Da F medio alto in poi le sfere sono più larghe

Rolex Daytona ref. 116520 ser. Z6974** con sfere larghe.

 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

 

Dal 2000/2001 al 2005 sono convissuti contemporaneamente i quadranti MK1, Mk2 ed MK3, quindi non c'è una corrispondenza diretta tra mark ed anno di produzione.
 
MK1
Il quadrante Mk1 è sicuramente il più raro, come del resto accade per tutti i prima serie e possiamo trovarlo montato dal 2000 al 2005 sui seriali P, K, Y, F, D.
Anni di produzione: dal 2001 al 2005.
Il retro del quadrante riporta la sigla "Rolex 2" che identifica il produttore Beyeler

 

Come si vede dalla macro, nel MK1 la P di Perpetual rimane a destra rispetto alla linea rossa di allineamento.
La O di Rolex è allineata con la L di Officially e la M di Cosmograph

Allineamento delle scritte nel MK1

 

La scritta Daytona è marcata e poco graziata.
Il contatore ad ore 3 nel quadrante Mk1 è formato da 11 cerchi (dobbiamo contare solo le parti bombate).
Scritta Swiss Made: da notare la E di Made: non è graziata ed è distante dalla tacca di minuteria.
Sovrapponiamo la scritta Swiss Made tra di un Mk1 e un Mk2.
Come si vede le scritte sono sfalzate, non combaciano. Questa è la prova da fare ogni volta che siamo in dubbio sul mark di un quadrante 116520.
 
I primi modelli 116520 con i seriali P,K,Y ed F con i quadranti bianchi MK1, Mk2 e Mk3 potevano virare al panna (a volte tendenti anche al verde).

Rolex Daytona 116520 ser. P8143**

Confronto con 116520 ser. P9262** con quadrante bianco (no panna)
IL MOVIMENTO
Il calibro 4130 montato sulla nuova ref. 116520 fu introdotto nel 2000. Esso è composto da soli 290 elementi, molti meno di un cronografo tradizionale. E’ dotato inoltre della molla a spirale Parachrom, più sottile di un capello e realizzata in una lega definita paramagnetica altamente stabile a base di niobio e zirconio. Questa molla a spirale non subisce l’influenza dei campi magnetici e ha una resistenza agli urti fino a 10 volte superiore ad una normale. Dal 2005 è di colore blu ed è un brevetto Rolex (Parachrom Blue).
Il documento conferma che la molla a spirale Parachrom è stata effettivamente incorporata nel calibro 4130 dall'inizio del 2000, ma sottolinea anche il fatto che per i primi cinque anni la spirale non era di colore blu. Nel 2005 è stata introdotta la versione Parachrom Blu della spirale, con un rivestimento brevettato di ossido, che ha migliorato la stabilità e la velocità della spirale originale Parachrom.

Parachrom bianca

 

Parachrom blu

 

 

Le grafiche dei movimenti del Daytona ref. 116520 sono cambiate nel corso della produzione.
Di seguito vi mostriamo l'evoluzione dei movimenti dai prima serie con il seriale P, fino ai fine serie alfanumerici.

seriale P53**** anno 2000

seriale F36**** anno 2003

 

seriale Z95**** anno 2007

 

seriale V46**** anno 2008

 

seriale F52 alfanumerico anno 2011

 

 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

  

Acciaio 904 L
Nel corredo di alcuni orologi Rolex commercializzati dal 2005 in poi in Italia, è possibile trovare questo cartoncino che identifica il tipo di acciaio utilizzato da Rolex per la realizzazione dell'orologio.
Si tratta di una particolare superlega definita OYSTER STEEL , facente parte della famiglia dell'acciaio 904 L utilizzato principalmente in campo spaziale e chimico, di difficile lavorazione a causa del basso contenuto in carbonio, ma che vanta un'eccezionale resistenza alla corrosione e dona una particolare lucentezza.
L'Oyster Steel è una lega d'acciaio 904 L sviluppata specificatamente da Rolex per i suoi orologi.
La bassa concentrazione in rame rende l'Oyster Steel un materiale altamente inossidabile anche in condizioni estreme e permette all'orologio Rolex di mantenersi come nuovo nel tempo.

LA GARANZIA
I Daytona 116520 mark 1 hanno garanzia Rolex traforata del tipo ereditato dalla precedente ref. 16520 come riportato nell'esempio sotto.
Questo tipo di garanzia cartacea accompagna i Daytona 116520 fino all'anno 2002, seriale K incluso.
Dal seriale Y al seriale D del 2005 la garanzia è diversa ma sempre cartacea e traforata (ne parleremo in seguito).
 
FONDELLI
Fondello interno di un seriale P. La referenza del fondello per 116520 è la 2100.

Fondello esterno di un 116520

Il bollino sul fondello nei prima serie è verde con la referenza 116520 e la corona Rolex color oro, sullo stile delle vecchia referenza 16520.

 

 

SERIALE E REFERENZA
Nei prima serie referenza e seriale sono incisi all'interno delle anse

 

BRACCIALI
Bracciale prima serie con chiusura definita "CORTA" ref. 78490. Il logo Rolex sul Flip lock è posizionato centralmente. Questo bracciale lo troviamo montato dal 2001 al 2008 sui seriali P, K,Y, F, D, Z e M.
Le maglie del bracciale prima serie ref. 78490 hanno il cilindretto di snodo come si vede in foto.

 

La chiusura è dotata di un sistema di regolazione rapida della lunghezza del bracciale come descritto nel booklet del corredo.
SCATOLA
Scatola in corredo al Daytona 116520 dal 2001 al 2005 circa.
La scatola e il porta documenti Rolex hanno la stessa martellatura della pelle
 
il porta documenti ha codice 101.40.55

il tag in ceralacca

il tag verde

Estratto del Listino Prezzi Rolex del 2002
Il prezzo di vendita del 116520 all'epoca era di 5.944
iva inclusa

Calendario Rolex ref. 116520 anno 2001-2002

 

Estratto del catalogo per parti di ricambio R20 del 2003, qui è possibile leggere tutte le caratteristiche tecniche delle parti di ricambio del 116520.
Estratti del Catalogo giapponese Evance del 2001
Nel 2000 alla fiera di Basilea vennero presentati i primi quadranti speciali montati sulla versione in oro.

 

 

Quindi, riassumendo, queste sono le caratteristiche dei Daytona 116520 MK1 :

Seriale: P, K, Y, F, D.
Anni di produzione: dal 2001 al 2005
Produttore quadrante : Beyeler
Sfere: strette e lunghe (slim) fino al seriale F basso. Da F alto in poi sfere più larghe.Allineamento scritte : P di Perpetual e O di Rolex non allineate.
Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 28 e 29 corte, tacca dei 27 minuti lunga. E di Made spostata a destra della tacca dei 28 minuti.
Cerchi compax: 11
Materiale luminoso: Superluminova (colore verde).
Garanzia : cartacea traforata.

 

MK2
Di primo impatto i due quadranti sembrerebbero avere le scritte con font e allineamenti diversi.
Per dimostrarvi che questo è solo un errore ottico indotto dal contrasto bianco / nero ci aiutiamo con Photoshop e li sovrapponiamo.
Come potete vedere l’allineamento delle scritte è perfetto.

 

Come si vede, la O di Rolex è allineata con le lettere sottostanti e taglia la P di Perpetual. Il font utilizzato è graziato.
La scritta Daytona nel MK2 è graziata.

 

contatori
Da osservare la particolare forma del numero 1.
Come visto prima lo spessore dei caratteri può essere diverso e otticamente ingannevole da bianco a nero.
Sovrapponiamo i contatori delle due foto per dimostrarvi che appartengono entrambi al MK2. Come potete vedere la sovrapposizione è perfetta.

 

 

Osserviamo ora la forma del 3. Largo e schiacciato.
Adesso contiamo i cerchi in rilievo del compax MK2
I cerchi sono sono 10, uno in meno rispetto al MK1.
 
 
Allineamento delle scrisse Swiss Made
Come si vede dalle macro, la E di Made è molto graziata con la "schiena" arrotondata e poggia quasi sulla tacca dei 28 minuti.
Le tacche dei minuti hanno le stesse caratteristiche degli MK1: le tacche corrispondenti a 28 e 29 minuti sono corte mentre a 27 minuti la tacca è lunga.
 
La garanzia è cartacea traforata: per i seriali P e K troviamo la vecchia garanzia in verde, per i seriali Y, F e D compare la nuova garanzia cartacea traforata come quella sotto, dove è indicato con una punzonatura il tipo di metallo dell'orologio.

 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

 

Esempio di garanzia seriale F

Dal 2002 e fino al 2007 i 116520 avevano questo tipo di bollino sul fondello: verde con ologramma Rolex e referenza colore nero sotto la corona e sovrabollino trasparente con striscia rossa laterale.

 

Estratto della tabella dei codici delle scatole Rolex
Quindi, riassumiamo le caratteristiche dei Daytona MK2 :
Seriale: P, K, Y, F.
Anni di produzione: dal 2001 alla prima metà del 2005.
Produttore quadrante : Beyeler
Sfere: lunghe e strette (slim) fino al seriale F basso, sfere larghe per F alto.Allineamento scritte: la O di Rolex è allineata con la gamba di tutte le lettere sottostanti.Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 29 e 28 minuti corte, tacca 27 minuti lunga.Cerchi compax: 10
Materiale luminoso: Superluminova (colore verde).
Garanzia : cartacea traforata.

 

 

 

MK3

Ritaglio del quadrante del Rolex Daytona ref. 116520 ser. D del 2005 con sfere larghe.

 

I quadranti Mk3 sono stati prodotti da Singer. Il retro del quadrante riporta la sua sigla: "Rolex 3".
Vi mostro un altro quadrante bianco MK3 non montato per permettere una miglior valutazione delle scritte.
Allineamento delle scritte
Nel Mk3 l'allineamento ricorda il Mark2. La O di Rolex taglia la P di Perpetual ed è allineata con le lettere sottostanti.
Il font utilizzato è graziato e sottile.
 
Scritta Swiss Made
: nel Mk3 le tacche di minuteria ricordano i mark precedenti. La E di Made invece, sembra "seduta" sulla tacca dei 28 minuti.
La scritta Daytona nel MK3 è molto graziata.
Cerchi in rilievo nel contatore MK3, sono 11 come nel Mk1.

 

Quindi riassumendo le caratteritiche MK3:
Seriale: P, K, Y, F, D.
Anni di produzione: dal 2001 al 2005
Produttore quadrante: Singer
Sfere: lunghe e strette (slim) dal seriale P fino a F basso. Sfere larghe da F alto a D.Allineamento scritte: la O di Rolex taglia la P di Perpetual ed è allineata con le lettere sottostanti.Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 29 e 28 minuti corte, tacca 27 minuti lunga.Cerchi compax: 11
Materiale luminoso: Superluminova (colore verde)
Garanzia : cartacea traforata

 

 

LE GHIERE
I Mk1 , i Mk2 e i Mk3 montano lo stesso tipo di ghiera in funzione del seriale.
Le ghiere prima serie (seriale P) sono esattamente uguali a quelle montate sugli ultimi 16520.

 

Ghiera montata su un 116520 seriale P5386**, anno 2001.

Ghiera montata su un 116520 seriale P9262**, anno 2001.

ghiera montata su seriale Y8501**, anno 2003

ghiera montata su seriale F7544**, anno 2005

MK4 e MK5
Il 2006 è un anno importante per il Daytona 116520 perchè segna l'introduzione del seriale inciso nel rehaut e la fine delle garanzie cartacee.
Il Mark4 lo troviamo dal seriale D medio alto (2005) fino al seriale Z basso (2006) sempre con sfere larghe.
Il seriale passa da avere una lettera + 6 cifre ad avere un codice alfanumerico di 7 cifre/lettere. Le lettere possono essere soltanto una o più.
L'esempio sotto mostra un seriale F del 2004 e un alfanumerico con la sola lettera iniziale F, che potrebbe essere scambiato per un orologio del 2004 quando invece è un alfanumerico del 2011 a 7 cifre/lettere.

Rolex Daytona ref. 116520 ser. F365701 del 2004

 

Rolex Daytona ref. 116520 seriale alfanumerico inciso nel rehaut F5287155 del 2011

 

I quadranti classificati fino ad oggi dai collezionisti come MK4 e MK5 in realtà rappresentano lo stesso mark, in quanto graficamente identici.
Per comodità vengono indicati come MK4 quelli montati sulle casse senza rehaut e Mk5 quelli montati sulle casse con rehaut inciso.

Quadrante Mk4 montato su un 116520 seriale M del 2007 (no Rehaut)

Quadrante Mk5 montato su un 116520 seriale V del 2008 (Rehaut)

 

 

Allineamento scritte negli Mk4 e MK5
Come si vede dalle due macro, la O di Rolex è allineata con la P di Perpetual e la O di Cosmograph. La linea rossa tocca il margine destro della E di Superlative e taglia la L di Officially.
La caratteristica principale dei quadranti Mk4 e MK5 è quella di avere la tacca corrispondente a 27 minuti (e ovviamente anche la simmetrica a 33 minuti) bassa come quella a 28 e 29.
Nei mark precedenti questa tacca ricordiamo invece, era lunga.
La scritta Daytona è poco graziata ed ha caratteri sottili
I Cerchi in rilievo del Compax sono 10

 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

 

LE GHIERE

 

Ghiera montata su 116520 Mk4 seriale D0229** anno 2005

Ghiera montata su 116520 Mk5 seriale Z6974**, anno 2007.

Ghiera montata su 116520 MK5 seriale M1196**, anno 2008.

Ghiera montata su 116520 alfanumerico F52871** del 2011

 

 

La garanzia Rolex è cartacea fino al 2006 con il seriale Z medio basso.
Dal 2007 entra in commercio la nuova Card Rolex con i seriali Z medio alto e M.
In funzione del Paese di Commercializzazione la card può essere diversa, solitamente le card sono scritte in Francese, le Card per il mercato americano sono scritte in inglese.
 

La sua garanzia card Rolex in uso fino al 2015.

 

 

Per riconoscere se la card è originale è necessario controllare con una lente di ingrandimento le due linee di sottolineatura: infatti non sono vere e proprie linee ma caratteri molto piccoli e ravvicinati.
Le linee riportano la dicitura: ROLEXGARANTIEINTERNATIONALEGARANTIEINTERNATIONALEROLEX

 

Inoltre le card originali di questo tipo si riconoscono dall'ologramma Rolex che appare quando si sottopone la card alla luce U.V.
 

Card alla luce naturale

Card alla luce U.V.

 

 

Riassumendo le caratteritiche MK4 sono:
Seriale: D, Z basso
Anni di produzione: 2005 /2006
Sfere: larghe.
Allineamento scritte: la O di Rolex è allineata con la P di Perpetual e la O di Cosmograph. La linea rossa tocca il margine destro della E di Superlative e taglia la L di Officially.
Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 27, 28, 29 minuti corte.
Cerchi compax: 10
Colore compax: bronzato
Materiale luminoso: Superluminova (luce verde)
Garanzia : cartacea fino al 2005. Dal 2006 Card.
 

Mk5

Seriale: Z alto, M, V, G e alfanumericiAnni di produzione: dal 2006 al 2013

Sfere: Sfere larghe.
Allineamento scritte: la O di Rolex è allineata con la P di Perpetual e la O di Cosmograph. La linea rossa tocca il margine destro della E di superlative e taglia la L di Officially.
Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 27, 28, 29 minuti corte.
Cerchi compax: 10
Materiale luminoso: Superluminova
Garanzia : Card.

 

 

Dalla fine del 2007 al 2008 il bollino sul fondello diventa trasparente con la scritta 116520 in nero.

 
I quadranti prodotti fino al 2014 si illuminano di una luce verde indotta dal materiale luminoso Superluminova.
Dal 2009/2010 entra in commercio il nuovo bracciale con chiusura definita LUNGA ref. 78590 senza cilindretto all'interno delle maglie. La corona non è più centrale rispetto al Flip lock ma spostata verso il basso.

In questi bracciali il logo Rolex inciso nella clasp è rifinito in nero e la finitura centrale della clasp è sabbiata.

 

Foto di un Daytona 116520 alfanumerico del 2014

 

Dal 2008 a fine produzione il bollino sul fondello è trasparente con uno spicchio verde laterale.

 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

 

QUADRANTI MK6 APH
Dal 2010 fino a fine produzione vengono commercializzati anche i quadranti APH, così definiti perchè le ultime tre lettere della scritta Cosmograph sul quadrante sono staccate.
I 116520 prodotti dal 2010 al 2013 con quadrante APH e non, avevano come materiale luminoso il Superluminova e i contatori erano "bronzati".
Rolex Daytona ref. 116520 alfanumerico F52871** del 2011. Quadrante APH staccato, compax bronzo, materiale luminoso Superluminova.

 

Allineamento delle scritte

 

La O di Rolex è allineata con la O di Cosmograph. La P di Perpetual rimane alla destra della linea rossa.

La scritta Daytona nel MK6 APH è diversa dalle altre.

 

I compax sono bronzati e costituiti da 11 cerchi.

 

La E della Scritta Swiss Made ricorda quella dei Mark 4 e 5 ma nel MK6 APH è molto più vicina alla lettera D.
La tacca 27 della minuteria è bassa come le tacche 28 e 29 come nel mark precedente.
Caratteristiche del MK6 APH:
Seriale: alfanumerico
Anni di produzione: dal 2010 al 2013
Sfere: larghe.
Allineamento scritte: la O di Rolex è allineata con la O di Cosmograph. La P di Perpetual rimane alla destra della linea rossa.
Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 27, 28, 29 minuti corte.
Cerchi compax: 11
Materiale luminoso: Superluminova
Garanzia : Card.
MK6 APH BIS
Dal 2014 fino a fine produzione il quadrante passa al materiale luminoso Chromalight che si illumina di blu/celeste e gli indici diventano specchiati.

Rolex Daytona 116520 NOS seriale 064J92** del 2014 Indici specchiati, materiale lumonoso Chromalight.

 

Nel quadrante la scritta Daytona è diventata più marcata e graziata rispetto ai prima serie APH

 

Benchè la lancetta dei secondi ci ostacoli la visuale si riesce comunque a vedere che l'allineamento è diverso.

 

La scritta Daytona nel MK6 APH BIS è graziata e spessa.
I cerchi del contatore sono ancora 11 e le caratteristiche della scritta Swiss Made non sono cambiate rispetto al quadrante MK6 APH.

 

Nel 2016 la chiusura del bracciale passa da finitura sabbiata a finitura lucida e la scritta Rolex non è più evidenziata in nero.

 

 

Caratteristiche MK6 APH BIS:
Seriale: alfanumerico
Anni di produzione: dal 2014 a fine produzione 2016.
Sfere: Sfere larghe.
Allineamento scritte: la O di Rolex è allineata con la E di Superlative e la L di Officially.Scritta Swiss Made: tacche corrispondenti a 27, 28, 29 minuti corte.
Cerchi compax: 11
Materiale luminoso: Chromalight.
Garanzia : Card.
 
 
Mk7
Dal 2014 a fine produzione si possono trovare modelli con quadrante non APH come l'esemplare sotto.

 

Rolex Daytona ref. 116520 alfanumerico 5P82N8** del 2014 NOS
Il quadrante ha font graziato e contatori specchiati.

 

 

La O di Rolex è allineata con la O di Cosmograph dal lato sinistro. Sono tagliate le altre lettere ad eccezione della E di Superlative.

 

 La scritta Daytona nel MK7 è poco graziata e poco marcata.

 

I cerchi del compax sono 11

 

A differenza dei quadranti APH, nel MK7 la tacca a dei 27 minuti è lunga mentre le tacche dei 28 e dei 29 minuti sono corte.

 

 

Caratteristiche MK7:
Seriale: alfanumerico
Anni di produzione: dal 2014 a fine produzione 2016.
Sfere: Sfere larghe.
Allineamento scritte: La O di Rolex è allineata con la O di Cosmograph dal lato sinistro. Sono tagliate le altre lettere ad eccezione della E di Superlative.
Scritta Swiss Made: Tacca dei 27 minuti lunga, tacche dei 28 e 29 minuti corte.
Cerchi compax: 11
Materiale luminoso: Chromalight.
Garanzia : Card.
 
 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO

 

LE GHIERE

 

ghiera montata su seriale alfanumerico del 2011

 

ghiera montata su seriale alfanumerico del 2013

 

ghiera montata su 116520 alfanumerico 2016 fine produzione

 

 

Gli ultimi modelli 116520 prodotti nel 2016 sono accompagnati dalla nuova garanzia card Rolex. Dal 2015 cambia anche il tag in ceralacca che passa da rosso a verde, per indicare il prolungamento della garanzia dell'orologio da 2 a 5 anni.

 

 

Riassunto delle grafiche dei quadranti
In definitiva credo che il modo più rapido e semplice per riconoscere il mark di un quadrante Daytona 116520 sia quello di analizzare la forma e la posizione della E di Made, osservando la lunghezza delle tacca 27 di minuteria e valutando la scritta Daytona.

 

Tabella di incremento prezzi dal 2009 ad oggi (Giugno 2019) riferita a un 116520 di secondo polso completo in ottime condizioni (tabella indicativa).
..e adesso andate a vedere la nuova GRAFICA "DAYDAY" ispirata al mondo del DAYTONA..le due referenze regine, la 16520 e la 116520.

 

🔸 ANCHE TU AMI IL DAYTONA? SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI ISPIRATI A QUESTO FANTASTICO OROLOGIO